Come scegliere i migliori auricolari bluetooth

Il principale vantaggio degli auricolari bluetooth è la possibilità di ascoltare musica, ovunque ci troviamo, senza l’incombenza dei fili. E’ possibile infatti eliminare i fili perché viene utilizzata la tecnologia Bluetooth. Se volete però scegliere dei dispositivi buoni, almeno secondo le vostre personali esigenze, vi consiglio di leggere qui sotto. Ho infatti pensato di darvi qualche suggerimento veloce a riguardo.

  • Alimentazione: partiamo dal discorso alimentazione. Non è da sottovalutare considerando che si tratta di dispositivi bluetooth e ciò significa che hanno un’autonomia propria. Una volta scarichi, devono essere caricati. Più è alta la durata della batteria integrata, più vi dura l’auricolare. In media comunque permettono di ascoltare musica consecutivamente per 5 o 10 ore, in base al modello e al costo. Per caricarli invece, occorrono 1 o 2 ore.
  • Impedenza: è il valore che permette di capire quanto è nitido il suono, qual è la presenza di interferenze.
  • Risposta in frequenza: si parla di risposta in frequenza intendendo quanti canali l’auricolare bluetooth che vi interessa può gestire. L’orecchio infatti tenete di conto che gestisce tra le 20 Hz e le 20 Khz. Perciò più alta è la frequenza che copre l’auricolare bluetooth, migliore è la qualità dell’audio.
  • Funzionalità: in base al modello, la marca e il prezzo scendono o salgono il numero di funzionalità integrate all’interno del vostro auricolare Bluetooth. Ci sono dei comandi standard, come quelli di accensione, gestione del volume, passare alla traccia successiva, pulsante pausa play etc. Alcuni modelli di fascia alta ne integrano altri e spesso consentono di dare comandi vocali ai propri auricolari bluetooth.
  • Driver: è importantissima la qualità delle casse acustiche. Tenete però di conto che queste sono installate all’interno degli auricolari e ciò comporta che la qualità difficilmente raggiunge quella delle cuffie con fili.
  • Impermeabilità: le cuffie probabilmente intendete usarle anche quando siete fuori, all’aria aperta. Capita perciò che piova e, se volete continuare ad ascoltare la musica, allora vi suggerisco di assicurarvi che si tratti di cuffie impermeabili.
  • Quanto sono comode: concludiamo questo articolo dedicato agli auricolari bluetooth parlando di comodità. Non è certo un aspetto da sottovalutare questo. Se già prevedete di farne un largo utilizzo allora avete bisogno di modelli di qualità e che, se possiedono l’archetto, questo sia accuratamente rivestito con materiali morbidi e resistenti.

You may also like...